Primaprint premiata a Milano

Premio Vendor Rating e Acquisti Sostenibili 2012 all’azienda di arti grafiche ed editoriali, virtuosa e innovativa.

Primaprint la menzione speciale per il Premio Vendor Rating e Acquisti Sostenibili 2012 – categoria piccole imprese. Ancora un prestigioso riconoscimento per l’azienda di arti grafiche ed editoriali, da sempre impegnata nella sostenibilità, assegnato nell’ambito di CompraVerde-BuyGreen (il forum internazionale degli acquisti verdi) nel corso della cerimonia ufficiale che si è svolta mercoledì 5 dicembre al Palazzo delle Stelline di Milano. Il premio, consegnato a Simonetta Badini, responsabile aziendale, è stato assegnato “per il sistema di acquisti sostenibili e il monitoraggio dei risultati ambientali conseguiti“.

Questo ulteriore riconoscimento va a coronare un percorso ecosostenibile fortemente sentito” ha commentato Badini.  “L’azienda considera la tutela ambientale il must imprescindibile della sua filosofia di sviluppo, mirando a estendere il messaggio virtuoso agli stakeholders correlati alla rete produttiva. Primaprint non si limita a porsi quale best practice nazionale, ma vuole contribuire a costituire una vera comunità sostenibile, per la definizione di una filiera etica e responsabile“.
 
Il Premio Vendor Rating va ad arricchire la rosa di tributi assegnati all’azienda nei suoi anni di attività. Nel 2011 Primaprint aveva ricevuto, quale piccola impresa italiana, la nomination europea a Cracovia per il premio Emas Awards – autorevole riconoscimento della Commissione europea che premia le organizzazioni registrate Emas più virtuose – e il premio nazionale dal Ministero dell’Ambiente quale migliore Pmi italiana del suo segmento.  Nel 2010 Primaprint era riconosciuta migliore “Impresa Green” del Lazio per la sensibilità verso i temi della sostenibilità ambientale. Risultati notevoli per l’impresa di arti grafiche ed editoriali, che da sempre ha fatto della tutela ambientale il suo segno distintivo, ottenendo nel tempo certificazioni importanti tra le quali Fsc/Pefc (che garantiscono la gestione responsabile delle foreste) fino alla prestigiosa Registrazione Emas, (Eco-Management and Audit Scheme), strumento normativo volontario più elevato nell’ambito dei processi produttivi ecosostenibili.

06 Dicembre 2012

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest